Recensione: Santanta di Danilo Arona

SANTANTA
di Danilo Arona – pagine 116 – euro 9,00 – Perdisa Editore

Sinossi: Marina del Rey, California. Il giornalista spagnolo Manuel sta indagando sul vento Santa Ana (o Santanta, dal suo nome indiano), una corrente calda proveniente dal deserto del Mojave, che sembra avere il potere di far impazzire spingendola a commettere atti aberranti e criminali. La realtà  sarà sconvolgente.

Commento: una volta le chiamavano novelle, poi le hanno ribattezzate racconti lunghi o romanzi brevi; rimane comunque innegabile che rimangono un ottimo modo per conoscere un autore senza spendere una cifra esagerata. In questa sua prova Danilo Arona non delude utilizzando la sua prosa asciutta e efficace ci introduce a un climax che esplode deflagrando nella parte finale. Fantastico e attuale si mischiano sapientemente fino a fondersi nella nostra quotidianità facendoci dubitare di essa.
Danilo Arona prepara una pietanza succulenta, ricca, ma che non stomaca; anzi ci spinge a volere una seconda porzione.
Consigliatissimo.

Annunci

Pubblicato il 2 ottobre 2011, in Recensioni Librarie con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: